Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Seno

Il seno… non per apparire ma per essere donna

“E’ un rapporto molto intimo, quasi imperscrutabile, quello che lega la donna al proprio seno.
Femminilità, sessualità, maternità sono dimensioni che, ora tutte insieme, ora singolarmente esprimono l’unicità di essere donna e per esse il seno è l’espressine più dolce e sublime.
Ecco perché noi donne riponiamo un’attenzione speciale nell’avere un seno in armonia con la nostra personalità, prima ancora dei condizionamenti esterni di cultura, moda o altro.
Ecco perché nel caso di malattia abbiamo timore di perdere il seno per non sentirci mutilate psicologicamente, nel intimità di ciò che siamo, prima che fisicamente, per ciò che appariamo.”
Quando visito una donna che si rivolge a me per discutere di un intervento estetico o ricostruttivo al ‘seno’ sento la necessità e il dovere morale di mettermi all’ascolto del rapporto unico e originale che lega la donna che ho di fronte al proprio ‘seno’, per darle la risposta più opportuna. Solo dopo si discute degli aspetti tecnici, importanti per il chirurgo, ma marginali per la donna.